Un caffè? Un vero antiage

9044

Il caffè, oltre a essere buonissimo e a dare una sferzata di energia in qualunque momento della giornata, è anche un alleato della giovinezza. Proprio così: una tazzina di espresso è infatti capace di contrastare l’invecchiamento. Questo perché i chicchi di caffè sono naturalmente ricchi di antiossidanti, elementi in grado di combattere gli effetti dei radicali liberi che sono i principali artefici dei segni del passare del tempo. Insomma, un piccolo piacere che ha davvero i superpoteri!

Una barriera contro la depressione
Ma c’è di più: oltre a mantenere giovani, il caffè serve a proteggere anche da stati depressivi. Lo ha scoperto una recente ricerca dell’Università di Harvard, che ha riscontrato come l’espresso sia amico del buonumore. La ragione è da attribuire alla capacità del caffè di stimolare il sistema nervoso centrale producendo dopamina, serotonina e noradrenalina, sostanze associate alla positività. Ancora, oltre a quello prettamente “chimico”, la bevanda ha un forte potere “socializzante”: gustare una tazzina è infatti un momento che spesso si condivide con amici o colleghi, e che aiuta a tenere alla larga la solitudine e la malinconia.