Triestespresso Expo, il mondo del caffè si incontra in Friuli

3360

Tutto pronto per la nona edizione di Triestespresso Expo che si terrà dal 25 al 27 ottobre nei magazzini 27, 28, 30 e nella Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio, a Trieste. Si tratta del più importante evento internazionale B2B dedicato alla filiera dell’industria del caffè espresso: in arrivo in città migliaia di espositori e visitatori da numerosi paesi europei e dalla Corea, dal Perù, dal Nepal, dall’Australia, dall’Iran, dal Brasile, dall’India, solo per citare quelli più lontani.

Capitale del caffè
“Trieste – ha detto Antonio Paoletti, presidente camerale – è stata e continua a essere uno scalo portuale di riferimento per il mondo del caffè. E attorno al porto si sono sviluppate le più svariate specializzazioni: dalle torrefazioni, alla decafeinizzazione, alla ricerca scientifica, ai servizi assicurativi e bancari oltre ovviamente alla cultura diffusa nei caffè storici del centro cittadino. Proprio per questo è stato registrato il marchio ‘Trieste Capitale del Caffè’, fortemente voluto dalla Camera di Commercio Venezia Giulia, assieme al Comune di Trieste e la Regione Friuli Venezia Giulia, proprio per identificare a livello nazionale e internazionale il peso e la storia di Trieste e il caffè. Infine – ha aggiunto Paoletti – mi preme sottolineare l’indotto che Triestespresso Expo ha sugli esercenti. Siamo prossimi al tutto esaurito negli alberghi già in questi giorni”.

Formazione e innovazione
Il direttore di Aries Scarl, Patrizia Andolfatto, ha presentato il programma di Triestespresso Expo. “Sono due le parole chiave dell’edizione 2018: ‘formazione’ e ‘innovazione’. Parole chiave che ritroveremo in tutte e tre giornate della fiera: dai corsi organizzati da Università del caffè – illycaffè ai tanti appuntamenti di Triestespresso Campus, dalle consulenze personalizzate dedicate alla sicurezza alimentare ai corsi per diventare assaggiatori, dagli approfondimenti sulla responsabilità sociale d’impresa alla presentazione di quattro startup innovative, pronte a farsi strada nel settore del caffè”.