Torino, nella Nuvola Lavazza vaccino e caffè… gratis!

20123

Dopo la vaccinazione, un buono per un caffè gratis. Chi riceve il siero nel più grande hub vaccinale del Piemonte, la Nuvola Lavazza di Torino, può andare a bere un caffè offerto dall’azienda in uno dei bar della zona. Un modo in più per aiutare il tessuto cittadino, provato dal grande stop imposto dal Covid.

Fino a settembre
Da poco inaugurato dal vicepresidente Marco Lavazza, in presenza della sindaca di Torino Chiara Appendino e del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, il nuovo hub vaccinale ospitato dal quartier generale dell’azienda rimarrà allestito fino a settembre, in funzione 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle ore 20. L’hub vaccinale ospitato dalla Nuvola Lavazza occupa una superficie di1300 metri quadri, divisi in 22 box separati per le somministrazioni. A regime potrà somministrare 1.700 vaccini al giorno, per un totale previsto di più di 220mila vaccinazioni complessive entro l’autunno.

Uno spazio aperto a tutti
Nuvola Lavazza, firmata dall’architetto Cino Zucchi, non ospita solo gli uffici dell’azienda. E’ infatti uno spazio aperto alla città, all’Italia e al mondo, che accoglie anche un museo interattivo, un grande spazio eventi, un ristorante di alta gastronomia informale, un Bistrot, un’area archeologica, una piazza verde e la sede dell’Istituto d’Arte Applicata e Design.