Roma, fai come Er Sor Romeo: offri un caffè a uno sconosciuto

596

Si chiama Er Sor Romeo, vive nel quartiere Testaccio di Roma ed è un poeta. La sua missione? Diffondere gratis la gentilezza, iniziando da un caffè. Nessuno conosce il suo vero aspetto: Er Sor Romeo agisce in incognito, entra nei bar della zona e lascia un caffè offerto a qualcuno che passerà dopo di lui.

Poesie al profumo di caffè

L’esistenza di questo originale personaggio è stata resa nota da diversi manifesti che hanno tappezzato il quartiere del Testaccio: lascia appesi ai muri e agli alberi le sue poesie dove spiega la sua belle iniziativa.

“Essere gentilii nun è cosa da tutti, er rispetto, poi, se nun lo usi lo butti, pure se n c’hai na lira poi esse de core. Fa n’ sorriso, offri ‘n caffè e nun portà rancore!” scrive il portatore sano di gentilezza. Er Sor Romeo entra quindi nel bar, lascia un caffè sospeso e un flyer dove spiega la sua iniziativa.

Mistero svelato?

A dire la verità, il mistero è stato svelato. Er Sor Romeo è un romantico personaggio creato da alcune studentesse dell’istituto Istituto Europeo di Design di Roma. obiettivo dell’iniziativa è portare un po’ di gentilezza nel frenetico tran tran quotidiano della vita dei romani. La gentilezza non solo combatte stress e nervosismo, sostengono le ideatrici del progetto, ma genera una catena virtuosa di ulteriori atti gentili. Come offrire un caffè a uno sconosciuto.