Re:cycle, ecco la bici realizzata con le capsule riciclate

27148

 Niente si butta, tutto si può recuperare e anzi quelli che sembrano scarti possono trasformarsi in nuovi oggetti, anche preziosi, utili, esclusivi. E’ il caso della bici fatta con le capsule di alluminio riciclate del caffè: è la sfida ‘sostenibile’ lanciata da Nespresso (Nestlè) insieme al marchio svedese di biciclette Vélosophy.

Impatto positivo sull’ambiente e sulla società
“Mostriamo agli amanti del caffè il potenziale delle loro capsule e spero che la bicicletta RE:CYCLE ispiri le persone a riciclare” ha commentato in una nota il ceo di Nespresso Jean-Marc Duvoisin, come riporta Ansa. “Abbiamo uno scopo chiaro: avere un impatto positivo sul mondo – aggiunge Jimmy Östholm, Ceo e fondatore di Vélosophy – vedo in Nespresso un forte impegno per la sostenibilità, motivo per cui questa è stata la collaborazione dei sogni. Siamo orgogliosi di aver co-creato una bici che affronta il futuro”. Sarà un’edizione limitata (in vendita solo online), realizzata in viola brillante come la capsula di ‘Arpeggio’ uno dei caffè Nespresso più riconoscibili. Inoltre “per ogni bici venduta – si legge in una nota – un’altra verrà regalata a una studentessa in Africa tramite World Bicycle Relief”.