Piante in forma con i fondi di caffè

5087

Sapevate che il caffè è un ottimo fertilizzante per le piante? E che funzionano benissimo i fondi che scartiamo dalla moka o quelli contenuti nella capsule per preparare un concime casalingo e naturale? In vista della primavera sempre più vicina, ecco qualche consiglio su come dare una seconda vita – è proprio il caso di dirlo – al nostro amato espresso.

Le proprietà green del caffè
I fondi di caffè contengono circa l’1,45% di azoto, ma sono ricchi pure di magnesio, calcio, potassio e tracce di altri minerali. Tutti elementi che fanno rinvigorire le piante in vaso. In particolare, alle piante fiorite piace il potassio, contenuto nel caffè macinato e quindi anche nei fondi. Per far sì che le nostre piantine ci ringrazino, è sufficiente aggiungere qualche fondo nei vasi delle piante, possibilmente dopo averli fatti essiccare così da evitare il rischio di muffe. In alternativa, i fondi di caffè – due tazze circa – possono essere lasciati in infusione in un secchio d’acqua.

“Dopo qualche ora, basta filtrare il tutto e utilizzare il liquido per bagnare i vasi.”