Oggi mi vesto… con un caffè!

749

Come mi vesto oggi? Con un abito al… caffè. Già, perché tra i tessuti più innovativi, capaci di valorizzazione gli scarti di diversi prodotti, spiccano proprio quelli a base di caffè. A dire la verità, i nuovi fili ecologici utilizzati per la tessitura provengono dal riciclo di tantissimi materiali: dalle reti da pesca abbandonate nei mari alle tonnellate di arance eliminate dalle aziende agrumicole e arrivano fino a recuperare i mozziconi di sigarette abbandonate lungo i marciapiedi. I processi di recupero si avvalgono delle più avanzate tecnologie per ricavare filati resistenti e di alta qualità.

Dai Taiwan l’alta specializzazione nel caffè
E’ taiwanese la società Singtex che, con un tam di ricerca di altissimo livello, ha creato il tessuto S.cafè, già usato con successo dall’industria della moda.

“Come rivela il nome, si produce partendo dai fondi di caffè.”

In questo modo, vengono recuperati grandi quantità di scarti da bar e ristoranti. Il filato ecologico viene già utilizzato da marchi celebri della moda come Hugo Boss e Timberland.