Niente caffè appena svegli? Pericolo mal di testa!

17533

Siete dei veri coffee addicted? Non rinunciate mai alla vostra tazza di prima mattina, per una colazione piena di carica? Beh, saltare la vostra dose di caffè potrebbe farvi venire il mal di testa. Non si tratta di una chiacchiera da bar, ma del risultato di una ricerca scientifica. Merlin Thomas, docente di Medicina alla Monash University, ha raccontato al sito inglese “The Conversation” cosa succede a chi consuma abitualmente caffè e poi… salta la dose.

I meccanismo nel nostro cervello
La caffeina è uno stimolante che entra in circolo velocemente nel cervello e blocca i recettori dell’adenosina, un neurotrasmettitore con funzione inibitoria responsabile del torpore dell’attività cerebrale. Se ci facciamo un caffè appena svegli, l’adenosina non si attiva e così noi proviamo una sensazione di leggera euforia, e ci sentiamo tonici e svegli.  

“Ecco perché avvertiamo il bisogno della ‘nostra’ caffeina.

Se manchiamo all’appuntamento con il caffè mattutino,  il cervello – che invece è abituato a ricevere la sua quantità di energia –  va in confusione. Il sintomo più comune da astinenza da caffeina è un cerchio alla testa che in alcuni casi si può trasformare in emicrania. Il rimedio è semplicissimo: basta bere una tazza di caffè!