Nespresso, parte da Lecco il progetto per riciclare le capsule del caffe

2258

Prende il via da Lecco il progetto “eco” che consente di smaltire un’immensa quantità di capsule del caffè. Il piano, ideato da Nespresso insieme al Consorzio di recupero dell’alluminio, ha come obiettivo la raccolta e il riciclo dell’alluminio delle capsule del caffè. Sono oltre novanta i comuni coinvolti nell’iniziativa.

29 tonnellate di alluminio recuperate
I numeri sono di tutto rispetto, nel segno della vera ecologia e sostenibilità. L’innovativo impianto – promosso da Nespresso con il Consorzio Nazionale per il recupero e il riciclo dell’Alluminio (CIAL) e Silea, l’azienda che gestisce i rifiuti nella provincia di Lecco – ha contributo alla differenziazione e al recupero di circa 29 tonnellate di alluminio. Il 100 per cento del materiale raccolto è stato infatti portato nell’impianto di Seruso, trattato e riciclato.

“Quindi l’alluminio viene destinato a tornare in vita con un nuovo uso.”

Il merito è anche dei 341 mila abitanti che, per un anno (il primo della sperimentazione) hanno partecipato contribuendo alla differenziazione e al recupero di un enorme quantità di alluminio. Bravi!