Londra, che caffè: da Eggs&Bread il cliente decide quanto pagare. E può lasciare “colazioni sospese”

3477

In questa piccola caffetteria, affacciata su Wood Street nella zona Nord di Londra, si possono leggere diversi cartelli, come “Pay what you like, if you like”, ovvero paga quello che vuoi, se vuoi, e locale “aperto a tutti, dal finanziere della City allo squattrinato”. Eggs&Bread, che si vanta anche di avere “il menù più piccolo di Wood Street”, è un posticino speciale dove chiunque è sempre ben accetto. E soprattutto, la colazione – con uova sode, toast, marmellata, porridge e caffè – è gratis. O meglio: ogni cliente può lasciare quello che vuole, così che l’attività possa proseguire il suo compito di “sfamare gli affamati”.
Già, perché le donazioni servono proprio per garantire un pasto a chi non se lo può permettere.

La fama conquistata sui social
Anche se nel quartiere Eggs&Bread è famosissimo, è salito agli onori della cronaca internazionale grazie a un giornalista e attivista, Steve Parks, che ha raccontato via Twitter le particolarità di questa mini caffetteria. Park ovviamente c’è andato e ha fatto colazione, lasciando 20 sterline come donazione per preparare colazioni per i poveri.

Foto: twitter.com/EggsBread1