L’altro cappuccino: jackfruit al posto del cacao

8252

Per i puristi il cappuccino è solo e soltanto con una spolverata di caffè. Eppure esistono alternative salutiste. Alcuni ricercatori hanno infatti scoperto che il classico cacao potrebbe essere sostituito da polvere di jackfruit.

Jackfruit, di cosa si tratta?
Il jackfruit, con i suoi 30 chili di peso e i 40 centimetri di diametro, è il frutto più grande che esiste in natura. E’ una pianta tropicale che cresce in India, Australia, Brasile e in alcuni paesi dell’Africa. La sua principale particolarità è quella di avere una polpa, una volta cotta, dal particolare sapore di… porchetta. Eppure, nonostante questa buffa caratteristica, i semi di jackfruit debitamente arrostiti hanno un gusto del tutto simile a quello cel cioccolato.

I test di gusto
Gli scienziati hanno condotto un test al buio facendo assaggiare a un gruppo di volontari del cappuccino “classico” col cacao e del cappuccino guarnito con polvere di jackfruit. Ebbene, nessuno si è accorto della differenza. Insomma, la polvere di jackfruit potrebbe essere una valida alternativa al cacao, la cui produzione oggi non riesce a soddisfare la domanda mondiale.