La tostatura scura del caffè protegge dai danni al DNA

17370

Nuova scoperta scientifica che conferma le proprietà benefiche del caffè. Questa volta, però, a guadagnarsi gli onori della cronaca non è la qualità o la composizione del caffè, ma la sua tostatura. Già, perché i chicchi di caffè possono essere sottoposti a tre differenti tipi di tostatura: chiara, media e scura.

“E proprio quest’ultima, detta anche all’italiana
e che rende i chicchi quasi neri e l’aroma in tazza deciso e poco acido, sarebbe la più preziosa
per la nostra salute.”

 Cosa dicono le ricerche
Un nuovo studio pubblicato nell’European Journal of Nutrition afferma che il caffè tostato scuro può avere un effetto protettivo contro i danni al DNA. E un’altro ricerca del 2015, pubblicata sull’European Journal of Nutrition, sostiene che le persone che bevono tre tazze di caffè tostato scuro al giorno registrano il 27% di danni in meno ai filamenti di DNA rispetto a chi non lo consuma. bevitori d’acqua dopo solo un mese. In sintesi, miscele di caffè stato scuro rallenterebbero i processi di invecchiamento e diminuirebbero i rischi di diverse malattie.