La bistecca è dura? Prova con il caffè

16204

 Avolte l’aspetto è magnifico, ma la consistenza la rende quasi non commestibile. Sì, capita spesso di imbattersi in carne veramente dura, durissima, caratteristica che pregiudica la buona riuscita di qualsiasi ricetta, dalla semplice bistecca al più succulento degli arrosti.

Il segreto (facile) da chef
Come mettersi al riparo da questo rischio, o almeno cercare di ridurlo? Un trucco semplicissimo e a costo zero è quello di ricoprire il pezzo di carne (come se si facesse una panatura) con i fondi del caffè ancora umidi. La preparazione così ottenuta va avvolta in una pellicola trasparente e lasciata a riposare in frigo per tutta la notte, il tempo necessario per far sì che l’acido tannico contenuto nel caffè renda più morbide le fibre della carne. All’indomani, basta rimuovere la polvere di caffè con un foglio di carta assorbente e procedere con la cottura. Non solo la carne sarà sicuramente più tenera, ma risulterà anche decisamente più gustosa.