Innamorati del caffè con la cremina? Ecco come ottenerla

16509

 Di solito la moka non la fa, mentre cialde e capsule sì (e anche l’espresso del bar). Ma per alcuni la cremina che si forma sulla superficie della tazzina di caffè è sempre poca, troppo poca rispetto ai desideri. Per gli occhi e per il palato, infatti, la schiumetta dorata e morbida che precede il liquido è una vera goduria, un autentico, aromatico piacere. Mai come in questo caso, vale il detto “più ce n’è meglio è”! Ma come fare per ottenerne uno strato più corposo?

Il segreto da copiare
Il trucco è quello di prelevare una piccola quantità di caffè (non la prima, che di solito forma già naturalmente la schiuma) e mescolarla in una tazzina a parte con un po’ di zucchero, utilizzando un cucchiaino di legno. In questo modo, caffè e zucchero vengono sbattuti insieme, un po’ come si fa con il tuorlo dell’uovo, e si ottiene una schiuma morbida e invitante. E, a questo punto, non resta che unire caffè “normale” e cremina extra e gustare! Il piacere è assicurato.