Il caffè “vince” al distributore automatico: un italiano su 2 lo beve così

4463

E’il caffè il prodotto più ordinato al distributore automatico, dove rappresenta il 55% delle consumazioni totali. Lo dice uno studio del Censis che rivela come siano 25,3 milioni (circa uno su due), gli italiani che scelgono la “macchinetta” per la colazione o un caffè mattutino. Secondo un’indagine di Confida/Accenture, nel nostro Paese ogni anno si bevono 6 miliardi di caffè, di cui 2,8 vengono consumati proprio ai distributori automatici, con un incremento dell’1,68%.

Le ragioni del successo
Cosa spiega questo successo? Secondo Confida, come si legge in una nota, è merito del “notevole miglioramento della qualità del caffè, oggi per l’85% in grani, macinato al momento e custodito all’interno di campane sottovuoto dentro ai distributori che garantiscono la qualità e la freschezza”. E poi, grazie alla tecnologia digitale e agli schermi touch, anche alla macchinetta il caffè può essere proprio come il consumatore lo vuole, mixando a piacimento non solo zucchero e latte, ma anche topping e granelle.