Il caffè, un rimedio “istantaneo” anti-caldo

12948

 E’ arrivato settembre ma il caldo colpisce ancora e con lui la tipica spossatezza? Un rimedio istantaneo, disponibile praticamente sempre e ovunque, è proprio il nostro adorato caffè. Il contenuto della tazzina, infatti, ha l’effetto di alzare rapidamente la pressione sanguigna, contrastando così la caratteristica ipotensione determinata dal caldo. Pochi minuti dopo aver gustato un caffè, ci si sente più forti e più vitali, grazie all’effetto tonico e stimolante della caffeina ma anche agli antiossidanti e ai sali minerali contenuti nel chicco e nel suo macinato.

Buonsenso e caffeina
Ovviamente, come in tutte le cose della vita, il buonsenso e la moderazione sono fondamentali. Per stare bene al caldo bisogna bere tanto, evitare di uscire nelle ore più calde, fare pasti leggeri e indossare abiti freschi e traspiranti. E, certamente, ogni tanto concedersi un buon caffè. Attenzione però alla reazione individuale, perché la caffeina è metabolizzata in modo molto diverso da persona a persona. Ecco perché in alcuni soggetti il rialzo della pressione non è per niente apprezzabile, anche se ovviamente resterà il piacere del rito e per le papille.