Il caffè? Un antistress naturale

22303

Siamo tutti vittime dello stress: il lavoro, i tanti impegni, adesso anche il caldo… La fatica, insomma, si fa sentire. Ma la soluzione c’è: un aiuto contro la stanchezza potrebbe arrivare proprio dal caffè.  Un’assunzione moderata di caffè, infatti, contribuisce a tenere alla larga la sensazione di affaticamento che accompagna le giornate prima della pausa estiva. E non solo: tre tazzine di caffè, una più una meno (ma non più di cinque, però) servono anche a migliorare l’attenzione in ufficio e alla guida.

Il merito? Della caffeina
E’ la caffeina a darci una sferzata di energia. In una tazzina di espresso ce ne sono circa 75-100 milligrammi. Questo componente è presente, seppur in quantità mini, anche nel tè e nel cioccolato. I benefici di un’assunzione (contenuta) di caffeina sono, secondo la European Food Safety Authority (EFSA), un innalzamento della soglia di attenzione e una rinnovata carica, utile soprattutto quando si fanno lunghi viaggi in aereo o in auto e quando si svolgono lavori notturni. Quindi, ben venga il caffè, ma nelle dosi consigliate.