Il caffè perfetto secondo la scienza

16594

L’ultima conferma di quanto il caffè faccia bene arriva dall’Università di Filadelfia e Thomas Jefferson. Gli scienziati americani hanno infatti stabilito che il caffè, se preparato in maniera corretta, contribuisce a saturare le cellule del nostro corpo e di conseguenza attiva la oro rigenerazione. Però, per avere solo effetti positivi, il caffè va preparato in maniera… scientifica.I ricercatori, riporta Scientific Report, affermano che il caffè con un livello ideale di acidità deve essere preparato rapidamente: bisogna versare acqua bollente sui chicchi di caffé macinati e bere il tutto entro cinque-dieci minuti.

Benefici a 360 gradi
Tra i tanti effetti positivi del caffè, conclamati dalla ricerche, ce ne sono alcuni importantissimi: innanzitutto un buon espresso regala una “botta” di antiossidanti che, con le vitamine e agli oligoelementi dei chicchi di caffè, servono a ridurre le infiammazioni a conservare in buona salute il sistema cardiovascolare.

“Senza dimenticare che il caffè è un antidepressivo naturale, che tiene alla larga stress e sbalzi d’umore”.