Il caffè fa bene ai reni. Lo dice la scienza

11377

Il caffè aiuta la funzione renale. Lo dicono i nuovi dati dell’Osservatorio dell’Institute for Scientific Information on Coffee (ISIC) frutto della revisione di tre studi. In particolare, sono stati analizzati uno studio iraniano relativo A 1780 persone, seguite per 6 anni, lo studio statunitense ARIC e lo studio coreano sul genoma e l’epidemiologia in Corea del Sud. Nella prima ricerca sono stati confrontati i bevitori moderati di caffè con i non bevitori, mentre negli altri due la comparazione è avvenuta tra coloro che bevevano almeno 2 o 3 tazze con i non bevitori.

Una scelta salutare
Nello studio iraniano è stata riscontrata un’associazione non significativa tra caffè e malattia renale cronica, mentre negli due studi sono state osservate significative associazioni inverse nei gruppi con una maggiore assunzione di caffè. In sintesi, quindi, i risultati indicano un effetto potenzialmente protettivo della bevanda sui reni. Chi beve caffè, quindi, fa una scelta salutare per i propri reni.
Le evidenze hanno mostrato che uno stile alimentare sano può ridurre il rischio di malattie renali croniche, che riguardano circa l’11% nella popolazione adulta mondiale. Se non trattate, le malattie renali croniche progrediscono lentamente.