Il Caffè della Gioia: a Parigi il locale che piace a Brigitte Macron

221

Si chiama Cafè Joyeux, si trova a Parigi nel centralissimo quartiere dell’Opera e piace a un’infinità di vip. Non solo perché la location è bella, ma soprattutto perché e buona: dà infatti lavoro a persone con disabilità.

Brigitte Macron e Carole Bouquet clienti affezionate
Tra le tante celebrities che sostengono il progetto, ideato da un imprenditore bretone, spiccano Carole Bouquet e la première dame Brigitte Macron, che lo appoggiano con forza. I vip parigini hanno scelto questo caffè, riporta Vanity Fair, come fornitore ufficiali di colazione e pranzi veloci ma di qualità e con il sorriso. Ad esempio, per il breakfast bastano 7 euro per essere serviti al tavolo di ottimi caffè, cappuccini, croissant, baguette con burro e marmellata, con una spremuta d’arancia e yogurt, serviti al tavolo.

Venti impiegati e molto buonumore
La ricetta del successo del Cafè Joyeux, che ha un locale omologo a Rennes, si deve al menù – piatti semplici, ingredienti biologici, dessert senza glutine, prezzi alla portata di tutti – ma sopratutto ai 20 addetti che, nonostante l’handicap, garantiscono un servizio perfetto e caloroso.

Un format da replicare
“Spero che il nostro successo inciti imprenditori della ristorazione in altri paesi. Lo spero per i portatori di handicap, ma anche per chi li aiuta. Nessuno come loro, sa dare gioia. Non a caso ci chiamiamo Caffè Gioiosi” afferma Camille Lorthiois, 30 anni, direttrice del locale.

Foto: facebook.com/cafejoyeux