I 6 benefici inaspettati del caffè

15336

 Il caffè è la seconda bevanda più consumata al mondo, subito dopo l’acqua. E se così tante persone hanno una vera e propria passione per il caffè, non è solo per il suo gusto tondo e aromatico, ma anche perché fa bene. Sono infatti moltissimi i benefici per la salute racchiusi dentro una tazzina… Scopriamo i primi sei.

Il caffè contiene sostanze nutritive
Molte delle sostanze nutritive contenute nei chicchi si mantengono anche nel caffè che beviamo. Una singola tazza contiene vitamine B2, B3, B5, manganese, potassio e magnesio. Un mix efficacissimo di nutrienti importanti per assicurarsi energia e benessere.

Può aiutare a prevenire il diabete di tipo 2
Chi consuma abitualmente caffè ha un rischio significativamente ridotto di ammalarsi di diabete di tipo 2. Diversi studi hanno evidenziato che le persone che bevono più caffè durante il giorno abbassano di circa il 25-30% la possibilità di contrarre questa patologia,  ma ci sono alcune ricerche che sostengono che il rischio possa ridursi addirittura fino al 67%. Gli scienziati ritengono che l’acido clorogenico, uno dei principali antiossidanti presenti nel caffè, possa anche diminuire l’assorbimento del glucosio da cibi zuccherini o ricchi di carboidrati: questo fenomeno potrebbe essere utile per prevenire la resistenza all’insulina.

Ha proprietà antitumorali
Sempre a proposito di salute, numerosi studi hanno evidenziato che il caffè ha un’azione protettiva contro due tipi di tumore, quello al fegato e al colon-retto. La percentuale di ammalarsi di queste patologie, per i bevitori di caffè, potrebbe essere inferiore tra il 15 e il 40% rispetto a chi non consuma l’espresso.

E’ utile per dimagrire
Tra i vari superpoteri del caffè c’è anche quello di contribuire alla perdita di peso. Secondo gli esperti, questo fenomeno sarebbe da attribuire alla capacità della bevanda di aumentare sia il metabolismo sia la combustione dei grassi. E’ la caffeina la principale artefice di questo utilissimo processo, che ci fa  “bruciare” una quantità maggiore  di grassi.

E’ un concentrato di antiossidanti
Il caffè è l’alimento della dieta occidentale che ha la più alta concentrazione di antiossidanti, elementi preziosissimi per proteggere le cellule dai danni del tempo e dallo stress ossidativo. Gli studi dimostrano che l’apporto di antiossidanti del caffè sarebbe addirittura maggiore di quello fornito da frutta e verdura messe insieme. Inoltre, il processo di tostatura a cui vengono sottoposti i chicchi è in grado di potenziare ulteriormente le proprietà antiossidanti.

Fa diventare più “intelligenti”
Il caffè contiene caffeina, uno stimolante naturale che blocca il recettore che normalmente contiene l’adenosina. Il compito dell’adenosina è rallentare l’attività dei neuroni nel cervello, permettendo così di pensare con calma e lucidità. Tuttavia, lo “stop” all’adenosina fa aumentare la quantità di altri neurotrasmettitori come la dopamina e la norepinefrina. Di conseguenza, si verificano maggiori livelli di energia, tempi di reazione più performanti e una funzione cognitiva complessivamente migliore. È stato anche dimostrato che il caffè potenzia altre prestazioni intellettive, come la memoria, la concentrazione e l’attenzione.