Drink da brivido con i cubetti di ghiaccio al caffè

18634

 I Paesi del Nord ce lo insegnano da sempre: le temperature basse non sono una buona ragione per rinunciare alle bevande fredde, anzi freddissime. E quindi, anche se le giornate si accorciano e la colonnina di mercurio scende, via libera ai drink col ghiaccio. Ovviamente, il top del gusto lo si raggiunge se nel bicchiere si tuffa il ghiaccio al caffè, capace di dare un aroma speciale a qualsiasi drink. Facilissimi da preparare, questo “ingrediente segreto” è un must anche per fare un figurone anche in vista delle prossime feste.

Espresso in freezer
Come si fanno questi cubetti golosi? Semplicissimo, basta preparare un buon caffè, aspettare che raggiunga la temperatura ambiente e poi trasferirlo nell’apposito stampo per il ghiaccio, in freezer. Dopo un paio d’ore si sarà completamente solidificato e potrà essere aggiunto, per un tocco veramente da brivido, alla vodka, all’Espresso Martini o al Baileys. Ma sono ottimi anche per dare più sprint a un semplice bicchiere di latte o di latte di mandorla. Prosit!