Cosa metto nel caffè? Dal burro al cocco, 6 curiosità da tutto il mondo

5513

Un cucchiaino di zucchero e una goccia di latte? Ma per favore. Il caffè si può “arricchire” con tantissimi ingredienti, per dargli una marcia in più e renderlo davvero originale. Ecco sei aggiunte che a prima vista a noi italiani potrebbero apparire quasi horror. Invece, sono dei must in vari angoli del pianeta. Perché non provare?

Cannella
Dolce e aromatica, la cannella mette un pizzico di “piccantino” al caffè della mattina. Inoltre la cannella aiuta a rafforzare il sistema immunitario e ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue.

Burro
Sta prendendo piede la moda del Bulletproof Coffee, il mix di burro e caffè. L’idea del suo inventore è che questa accoppiata aiuti a bruciare più grassi. Chissà… Però provare non costa nulla, specie se si ha bisogno di una carica di energia extra.

Sale
Sembra un paradosso, ma un pizzico di sale nel caffè toglie il gusto amaro. Volendo, si può poi aggiungere un cucchiaino di miele: il caffè sarà dolcissimo.

Olio di cocco
L’aggiunta di latte di cocco fa sì che il caffè si addensi, diventando una sorta di dessert. E’ un ottimo snack toglifame.

Limone o lime
Utilizzata per lo stesso motivo per cui si aggiunge il sale, anche una scorza di limone o lime riesce a neutralizzare il gusto amaro del caffè.

Coca Cola
La “ricetta” vuole che si aggiunga una tazza di Cola a una tazza di caffè. Nascerà una bevanda molto dolce dalla schiuma morbida. Occhio però: la quantità di caffeina schizza alle stelle.