Con panna e menta: dal caffè Gambrinus la ricetta che omaggia Caruso

15039

 Lo storico caffè napoletano ricorda i cento anni dalla morte di Enrico Caruso realizzando un caffè gourmet a base di menta, ingrediente che piaceva molto al grande tenore, scomparso 100 anni fa. Il caffè Caruso abbina al caffè proprio la menta, con l’aggiunta della panna del “legare” il tutto. Ma perché? Si racconta che al tenore napoletano piacesse così tanto la menta che in tournée negli States chiedeva spesso ai barman di aggiungerla nei cocktail.
Proprio da questa abitudine, del resto, è nato il cocktail Caruso, “citato” dalla coppa in vetro in cui è servito il nuovo caffè.

Da provare anche a casa
Chi non è a Napoli o di passaggio in città può comunque assaggiare la prelibatezza dedicata al famoso cantante realizzandola a casa con pochi semplici ingredienti. Dopo aver realizzato il caffè freddo alla napoletana (tipo granita e già zuccherato), versarlo in una coppa tipo cocktail. Aggiungere poi una crema fatta shakerando panna liquida e sciroppo di menta. Decorare con un po’ di caco in polvere e una foglia di menta e servire.