Colloquio di lavoro? Attento alla tazza di caffè

10563

U n super boss ha svelato al tabloid The Sun quale è il suo segreto per selezionare i candidati migliori che si presentano per un colloquio di lavoro. Si tratta di un test facile facile, che prevede solo… una tazza di caffè. Trent Innes, questo il nome del capo della società australiana Xero Australia, ha dichiarato che ogni volta che arriva un giovane in cerca di un’assunzione lo porta a fare un giro nella cucina dell’azienda, mentre chiacchierano amabilmente su possibili sviluppi professionali. E, inevitabilmente, al candidato viene offerta una tazza di caffè.

Il test
Il colloquio riprende poi in ufficio e, una volta terminato, scatta il test: “A questo punto, controllo se la persona che è venuta per un colloquio si offre di riportare in cucina la sua tazza di caffè” spiega Trent Innes. “Per me è molto importante: puoi sviluppare abilità, puoi acquisire conoscenza ed esperienza, ma alla fine quello che conta è il giusto atteggiamento. E per me il giusto atteggiamento è proporsi di riportare la tazza in cucina e magari anche di sciacquarla” ha rivelato il boss. A suo dire, il test della tazza di caffè non sbaglia mai: e il lavoro viene proposto solo alle persone attente ed educate. Ricordiamocelo, se a un colloquio di lavoro ci offrono una tazza di caffè…