“Coffee Sapiens”, il trattato sul caffè firmato da Lavazza e Ferran Adrià

4782

Un vero trattato sul caffè, destinato a professionisti e veri appassionati. E’ “Coffee Sapiens. Comprendere per innovare’, il volume di Lavazza e di Ferran Adrià, che sarà anche uno dei 35 tomi dell’enciclopedia ‘Bullipedia’, dedicata alla ristorazione gastronomica del mondo occidentale. Il libro è stato appena presentato nel flagship store Lavazza a Milano dallo chef spagnolo e dal vicepresidente del gruppo torinese Giuseppe Lavazza.

Il mondo del caffè in 700 pagine
Settecento pagine in quattordici capitoli esplorano le più diverse contaminazioni e sfaccettature seguendo un metodo scientifico e multidisciplinare, il ‘Sapiens’ di Adrià, che attraverso la disciplina, la catalogazione e la ricerca porta a confrontare e condividere ogni singola conoscenza sul caffè. Il chicco e le sue varietà in coltivazione, la produzione, l’utilizzo e l’elaborazione in cucina e in mixology; ma anche il caffè come strumento di analisi sociologiche, come momento sociale e relazionale, fino al suo risvolto imprenditoriale, alla storia e al costume legati al ‘nero’, una delle bevande più famose al mondo. Il libro, pubblicato da Giunti editore e scritto anche con la collaborazione dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, sarà disponibile nel flagship store di Milano, nello store del Museo di Nuvola Lavazza a Torino e online, sul sito di Lavazza.

Acceleratore di innovazione
“Fin dal primo incontro Ferran Adrià ci ha dato nuovi stimoli per andare oltre e guardare il caffè con occhi sempre nuovi, aprendoci alle contaminazioni e alle sperimentazioni. La metodologia Sapiens ci ha mostrato nuove vie, consentendoci di estendere il nostro sapere lungo tutta la matrice del caffè. Siamo convinti che ‘Coffee Sapiens’ possa diventare un acceleratore di innovazione per tutti gli amanti del caffè come noi” ha detto Giuseppe Lavazza.
Foto: Lavazza