Che profumo! Le candele al caffè si creano così

4099

Pochi profumi “fanno casa” come quello del caffè. Per ricreare fra le nostre quattro mura l’inconfondibile aroma dell’espresso, anche senza berne una quantità industriale, si può ricorrere alle candele profumate al caffè, perfette anche per illuminare in maniera soft i vari ambienti. Ecco allora i passaggi per prepararsele a casa, in poche e facili mosse.

Gli ingredienti per il fai da te
Servono 300 g di cera da sciogliere, un vasetto di vetro (si possono riciclare quelli dello yogurt), stoppini per candele e chicchi o polvere di caffè (anche i fondi), a seconda delle preferenze. Per prima cosa, bisogna collocare lo stoppino proprio al centro del contenitore di  vetro, bloccandolo nel centro appoggiandolo tra due  stuzzicadenti. Intanto, si fa sciogliere la cera a bagnomaria, mettendo un pentolino contenente la cera in una pentola più grande con l’acqua, che andrà scaldata sul fuoco. Quando la cera si scioglie, è il momento di inserirvi il caffè, in polvere o in chicchi: il composto va poi versato nel vasetto, tenendo sempre fermo lo stoppino.

“Quando la cera si solidifica, la candela è pronta per essere accesa!”