Che fatica il caffè nello spazio! Parola di Paolo Nespoli

8295

Sarà perché lo amiamo, sarà perché lo beviamo più volte al giorno, ma il caffè a molti di noi sembra “facile”, facile come prepararlo con pochi gesti a casa, o come entrare in un bar. Non per tutti è così, però. Lo ha appena sottolineato l’astronauta Paolo Nespoli, ricordando su Facebook l’esperimento italiano ISSpresso.

Soddisfazione alle stelle
“Non è stato facile convincere i responsabili della sicurezza della NASA che l’esperimento italiano ISSpresso, da loro visto come un pericoloso ordigno, fosse sicuro abbastanza da poter essere portato sulla ISS – scrive Nespoli sulla sua pagina FB -. Alla fine ce l’abbiamo fatta, dimostrando la corretta funzionalità in microgravità di un sistema di percolazione di capsule granulari da parte di un liquido ad alta pressione e temperatura”.
Quanta fatica per un caffè nello spazio, insomma. Ma anche, sicuramente, quanta soddisfazione!

Foto: www.facebook.com/astropaolo/