Cagliari, caffè e fusa nel primo Cat Café della regione

1118

Il caffè è più buono in buona compagnia. Nel caso del Cat Café di Chry, nel centro di Cagliari, la compagnia è quella di cinque mici randagi, a disposizione dei clienti per coccole e fusa. Insomma, oltre al caffè, la pet therapy è servita. Come spiega l’agenzia di stampa Agi, la Asl locale ha dovuto studiare un protocollo ad hoc per dare le autorizzazioni al primo bar con gatti dell’isola, ma dopo aver trovato il locale giusto, la ventiseienne Cristina Ritano ha realizzato un sogno nato sui banchi di scuola. E ha trascinato anche una ex compagna di classe, oggi dipendente del locale.

Una scoperta sui banchi di scuola
“E’ stato il professore di Economia Aziendale a mostrarci questo tipo di realtà, tipico della cultura giapponese. E pensare che la sua era la materia che odiavo di più”, racconta Ritano ricordando la lezione all’istituto alberghiero che le ha cambiato la vita. “Ho sempre amato i gatti. E quel format mi era piaciuto così tanto che ci avevo fatto anche un compito in classe: quello sul business plan”. Dalla teoria alla pratica, Oliver, Tigro, Carlotta, Iris e Hope fanno parte a tutti gli effetti dell’ “offerta” del bar, insieme a caffè fumanti, serate a tema, crepes, pancakes e un angolo dedicato al bookcrossing. E, come assicura Cristina, dopo un anno di attività del bar, i mici riconoscono e vanno incontro agli avventori più assidui. Più attenzione al cliente di così…

Foto: Cat Café di Chry