Caffè, uova e latticini, si cambia: la scienza dice che fanno bene

7600

Amanti del mangiar bene, buone notizie in arrivo. La Conferenza Nutrition 2018, il meeting annuale della American Society for Nutrition, scardina una serie di luoghi comuni in merito ai cibi considerati salutari e quelli no.

“Caffè, uova e latticini vengono rivalutati e, addirittura, si dimostrano alleati dello star bene”.

Via libera al caffè
Innanzitutto, via libera al caffè:  uno studio condotto da Emily Hu, della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health su oltre 14.000 persone, di età compresa tra 45 e 64 anni, evidenzia che chi consuma tre o più tazze presenta una riduzione di ricoveri legati ai  problemi al fegato rispetto alle persone che non ne bevono mai.

Uova e colesterolo, non è così?
Anche le uovo vengono viste sotto una luce nuova: una recente ricerca condotta da Shirin Pourafshar, University of Virginia, dimostra come le uova siano efficaci nel contrastare il  rischio di diabete di tipo 2, senza però aumentare i livelli di colesterolo.

Latticini sì, ma a basso contenuto di grassi
Infine, i latticini: in base a uno studio condotto da Yumie Takata, Oregon State University su un campione molto ampio di individui, il consumo di latticini proteggerebbe dal cancro al colon. Questo però solo se i latticini sono a basso contenuto di grassi.