Caffè prima dell’allenamento sportivo? Sì grazie

9627

Bere una tazza di caffè porta ad un aumento del 30% del flusso sanguigno nell’arco di 75 minuti. Ecco perché, come dimostra uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Ryukyus in Giappone, bere caffè prima di allenarsi sarebbe una buona abitudine. Assumere la bevanda prima di fare sport, inoltre, può diminuire il dolore percepito durante l’allenamento. Ma, soprattutto, il caffè è amico dei muscoli perché aiuta la conservazione dell’ATP, Adenosin-tri-fosfato, molecola fondamentale per la produzione dell’energia dell’organismo.

Sport e caffè, matrimonio che funziona
Buone notizie per quanto riguarda il legame tra sport e caffè arrivano anche da uno studio dell’Università di Coventry, che ha dimostrato come la tazzina aiuti a contrastare gli effetti dell’invecchiamento nei muscoli. Insomma, non solo il caffè “nutre” i muscoli, aumentando il flusso sanguigno, ma contribuisce a preservarli. A tutto questo si aggiunge poi l’effetto della caffeina sulle capacità mentali. Una ricerca pubblicata sul Journal of Strength & Conditioning Research ha dimostrato, infatti, che bere caffè prima di un esercizio fisico intenso può migliorare la concentrazione, in particolar modo se non si è dormito a sufficienza.