Caffè, nel “gioco di polso” il segreto dei napoletani

12602

Come si fa a bere il caffè caldo caldo, ma senza scottarsi? Napolitoday suggerisce di prendere ad esempio le tecniche dei napoletani, considerati veri maestri del rito. Secondo la testata, il trucco starebbe nel “gioco di polso”, che consente di evitare lunghi rimestamenti col cucchiaino e tra l’altro hanno l’effetto di “smontare” la schiuma e romperne l’omogeneità. Molto meglio far arrivare il caffè fin sul bordo della tazzina con un movimento di polso, creando in questo modo una “macchia” che ha il duplice effetto di raffreddare rapidamente tazzina e caffè.

Raffreddare, sì, ma non troppo
Perché se è vero che i medici raccomandano di non assumere liquidi bollenti, per evitare di creare traumi al cavo orale e al primo tratto dell’apparato digerente, è altrettanto vero che l’aroma e il sapore del caffè si sprigionano al massimo con il calore. Sì, allora, ai suggerimenti made in Naples.