Caffè, il campione italiano Cevenini sogna il titolo mondiale

4290

Non ha ancora 20 anni, si è da poco laureato campione italiano all’internazionale baristi promosso dall’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei) e non ha nessuna voglia di fermarsi. Anzi: sogna più in grande che mai il bolognese Stefano Cevenini dopo aver battuto altri 13 baristi nella finale della gara ospitata da Mumac Academy il 12 e 13 giugno. “Il mio obiettivo ora è vincere il mondiale e rappresentare al meglio l’Italia – ha dichiarato il campione a Il Sole 24 ore -. Per la gara, ma soprattutto per la mia formazione, perché questa è un’occasione unica di crescita professionale, mi esercito tutte le settimane con maestri del caffè, tra cui Manuela Fensore attuale campionessa mondiale di Latte Art”. Stefano, che oggi lavora come trainer in Accademia Italiana Baristi a Faenza, ‘da grande’ sogna di diventare ambasciatore del caffè italiano nel mondo. “Il caffè non è solo un mezzo per svegliarsi più in fretta alla mattina, è molto di più. Un buon caffè è un’esperienza in grado di trasportarti in un mondo di aromi e sensazioni”.

In rappresentanza del Belpaese
Cevenini rappresenterà l’Italia durante la fase internazionale del campionato dal 18 al 22 ottobre a Host Milano, a cui parteciperanno anche i vincitori delle tappe che si sono all’estero (Bulgaria, Cina, Corea, Germania, Gran Bretagna, Giappone, Russia, Taiwan e Tailandia) per decretare il miglior espresso e cappuccino del mondo.