Caffè freddo, arriva il ricettario “ufficiale”

6469

Caffè freddo sì, ma all’insegna della tradizione (il che in Italia vuol dire all’insegna di infinite declinazioni locali e regionali) e comunque della proposta d’autore, grazie ai suggerimenti di vere celebrità del settore. Per chi non rinuncia alla nera bevanda anche quando la colonnina di mercurio sale, l’Istituto Nazionale Espresso Italiano ha pubblicato un ricettario dedicato al caffè freddo. Come dichiara l’agenzia all’Ansa, il consumo di caffè freddo è ormai superiore a 6.000 milioni di litri nel mondo. E, aggiungiamo noi, le declinazioni sono tantissime, per non dire infinite.

Ricette da veri esperti
Nel solo Stivale, si va dalla granita al caffè diffusa nel Sud a ricette della tradizione come l’espresso con ghiaccio alla Salentina; dal tipico “caffè granito” della Costiera Amalfitana al “mezzo freddo” della Sicilia orientale. Nel ricettario ci sono ricette realizzate ad hoc da professionisti del settore. Ad esempio, Marco Cini di Mokador propone il “Coffee ReFresh-Mint”, un espresso a base di menta, ghiaccio, cioccolato fondente, latte e sciroppo di menta da servire in coppa Martini.
All’insegna della tradizione, ma rivisitata, c’è poi la ricetta di Vito Campanelli per Essse Caffè: il “Caffè Soffiato” che si prepara partendo da un espresso Selezione Masini, con ghiaccio cristallino e sciroppo di mandorla salentino.