Caffè e… la colazione ideale per chi ha la pressione bassa

15991

 E’un grande classico dell’estate, e ancora di più dell’estate delle donne, naturalmente più soggette alla pressione bassa: i risvegli sono all’insegna della spossatezza e alzarsi dal letto, per non parlare di uscire da casa, diventano autentiche imprese. Come superare questo impasse e riconquistare le energie necessarie per affrontare la giornata? Con una colazione su misura, che abbina il caffè, un tonico naturale che aumenta la produzione di adrenalina e di conseguenza alza la pressione, e una serie di cibi che permettono di fare il pieno di sali minerali, fondamentali per combattere l’effetto “down”. Sì allora a una macedonia ricca di potassio e magnesio a base di banane, melone e pesche. Per un tocco di energia in più, meglio aggiungere un paio di cucchiaini di miele e un vasetto di yogurt, meglio se parzialmente scremato, in modo da assumere anche una porzione di proteine, tenendo però sotto controllo i grassi.

Una sferzata di energia
Complice il caldo e i mille impegni, la spossatezza la sensazione di sentirsi svenire possono presentarsi anche in altri momenti della giornata. In questi casi si può ricorrere a una quadratino di cioccolato, a qualche mandorla e ovviamente a un caffè, che sul momento alza la pressione, ma – è il cosiddetto paradosso del caffè – nel medio lungo periodo ha un effetto protettivo sul cuore e sui vasi, diminuendo il rischio di malattie cardiovascolari.
Una tazzina per tutti, quindi? Sì, a condizione che sia di qualità: meglio ordinarla su CialdaMia, che propone cialde e capsule solo delle migliori marche con la comodissima consegna a domicilio. In più ora e fino al 27 giugno con ogni ordine è prevista in omaggio l’esclusiva shopper CialdaMia in cotone. Comoda, pratica ed ecologica, si può utilizzare tutte le volte che si vuole evitando così lo spreco di sacchetti di plastica. Ed è pure lavabile e occupa pochissimo spazio!