Caffè decaffeinato, un business nato più di 100 anni fa

16639

E’stato un imprenditore e chimico tedesco, Ludwig Roselius, a “inventare” nel 1905 il caffè decaffeinato. Figlio di un assaggiatore di caffè (e marito di una donna che mal tollerava gli effetti della caffeina), Roselius mise a punto il primo processo di eliminazione della caffeina e subito dopo, insieme ad alcuni grossisti, fondò a Brema la Kaffee Handels Aktien Gesellschaft (da cui HAG).
Con un capitale di 1,5 milioni di marchi, la Kaffee Handels Aktien Gesellschaft è la prima azienda a livello mondiale del decaffeinato. La produzione inizia nel 1907 in nuovi impianti di produzione nel porto  di Brema, ed è subito enorme. Evidentemente, il nuovo caffè non soddisfa solo le esigenze della signora Roselius…

Pubblicità ante litteram
Tra le curiosità del  mondo Hag, c’è lo spirito fortemente innovativo dimostrato nella pubblicità e nella produzione. Pare infatti che Roselius abbia addirittura anticipato Henry Ford nell’ideare quella produzione in serie che diventa poi la catena di montaggio. E, per far conoscere il caffè decaffeinato a fasce sempre più ampie di popolazione, Roselius sceglie di pubblicizzarlo nelle sale del cinema muto. Gli slogan? “Nervi d’acciaio nello sport e Hag caffè” e “Sempre al sicuro! Sempre digeribile”.