Caffè con probiotici, la salute è in tazza

15425

 Il caffè ha così tante virtù da essere considerato un super-food, ma… oggi si può fare ancora di più. Di più e per tutti, ovvero anche per chi è intollerante ai latticini o li evita perché è vegano. La ricetta del “miracolo” viene dall’Oriente, per l’esattezza da Singapore, dove alcuni ricercatori della National University hanno messo a punto infusioni di caffè e di tè arricchite con specifici batteri che, dopo un’opportuna fermentazione, apportano gli stessi benefici dei probiotici ottenuti dal latte.

Buono come quello “vero”
E il bello è che questo super caffè (e super tè) assomiglia in tutto e per tutto a quello “normale”, senza alcuna percepibile alterazione nel gusto e nell’aspetto, nonostante il contenuto di almeno un miliardo di fermenti, la grande maggioranza dei quali vivi. Last but not least, il caffè e il tè così arricchiti mantengono le caratteristiche rispettivamente antisettiche e clorogeniche degli infusi originari, oltre allo stesso contenuto medio di caffeina e teina. Una ricetta miracolosa, appunto.