Caffè, al museo di Trieste partono gli incontri online

17173

 Un incontro con un tecnologo alimentare per approfondire la prospettive future del caffè, un reading teatrale, un rendez-vous virtuale con un museo russo, e poi ancora riunioni tra collezionisti e tante occasioni per esplorare la cultura e la tradizione che ruotano attorno alla nera bevanda. Riparte alla grande, e senza limiti geografici grazie alle piattaforme online, il programma dell’Associazione Museo del Caffè di Trieste, struttura nata nel 2001 e attualmente ospitata all’interno del museo Commerciale.

Primo appuntamento il 2 settembre
Il primo appuntamento in calendario è “Sostenibilità ed innovazione correlata alla filiera del caffè”, incontro curato dal tecnologo alimentare Emanuele Rossi, che si tiene il 2 settembre alle ore 17 in diretta su Facebook. Al centro della presentazione, le buone regole da adottare per avviare processi di crescita sostenibili. Venerdì 4 settembre, alle ore 17.00, sempre dalla pagina Facebook dell’Associazione Museo del Caffè di Trieste, è la volta di “Il panettiere e la luna – Ballata per unecapuccino”, reading teatrale (il testo è di Marco Rodriguez), accompagnato da musica jazz. Ancora, 1° ottobre 2020, in occasione della Giornata mondiale del caffé, si terrà un incontro virtuale, sfruttando la piattaforma Zoom, tra il “Muzej Kofe” di San Pietroburgo e l’Associazione Museo del Caffè di Trieste. Perché il caffè è una bevanda, si sa, ma soprattutto è un’occasione di incontro, scambio, conoscenza.