Cafe X, quando il caffè lo prepara il robot

12530

Attenzione, non è un distributore automatico: è un vero e proprio robot-barista capace di preparare in contemporanea fino a 6 bevande tra le quali caffè, cappuccino, cioccolata calda, macchiato al caramello ghiacciato e latte matcha ghiacciato. E’ Cafe X, un chiosco stand alone dotato di un braccio robotico che lavora a pieno ritmo e senza sosta, servendo i clienti a un ritmo velocissimo. I “bar” Cafe X – dopo un “esperimento” nella città di San Francisco, con tre punti vendita oggi chiusi – al momento sono presenti negli aeroporti di San Josè e di San Francisco. Come spiega il cofondatore e Ceo di Cafe X, Henry Hu, alla rivista The Spoon “Abbiamo lanciato i nostri prototipi di bar robotici a San Francisco nel 2017, nel tentativo di perfezionare la nostra offerta di bevande, software e soluzioni hardware. Abbiamo lanciato il nostro nuovissimo prodotto V2.1 in due aeroporti, San Francisco e San Josè, nel quarto trimestre del 2019. Queste due unità ora servono migliaia di clienti ogni settimana e sono in grado di preparare fino a sei drink in un minuto”.

Niente rapporto umano
Ovviamente, questi sistemi non prevedono la presenza fissa di personale “umano”. Il cliente ordina direttamente da uno schermo, paga e il robot si mette all’opera per preparare alla massima velocità quanto richiesto. Comodo, specie in un luogo convulso come gli aeroporti. Ma vuoi mettere il calore del rapporto umano fra cliente e barista?