Burro chiarificato nel caffè per dimagrire? La federazione dei medici dice no

11276

 Caffè da coltivazione biologica, burro chiarificato e olio di cocco sono gli ingredienti del cosiddetto Bulletproof coffe, ovvero caffè antiproiettile, definito da alcune testate online l’arma segreta per dimagrire senza sforzi. Secondo i sostenitori, questa bevanda ha un tale potere saziante da allontanare per tutta la mattina la tentazione di mangiare. Bevuta per colazione, senza mangiare assolutamente niente, permette di arrivare tranquillamente al pranzo, riducendo così notevolmente l’apporto calorico. Ma secondo dottoremaeveroche.it, il sito anti-fake news della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) la convinzione è infondata e la ricetta tra l’altro è completamente squilibrata dal punto di vista nutrizionale. Infatti, la bevanda realizzata a partire da caffè, olio di cocco e burro chiarificato (ovvero burro che tramite un processo anche casalingo ha perso la caseina e l’acqua che conteneva) ha un altissimo contenuto di grassi e in particolare di grassi saturi, cioè quelli più dannosi.

Sì al classico espresso
Sì al caffè puro, quindi, ma sicuramente no al burro chiarificato e promozione solo parziale per l’olio di cocco. Questa sostanza, infatti, è costituita da acidi grassi a catena media che entrano direttamente nel flusso sanguigno e che, anziché venire immagazzinati, producono energia immediata. Tra gli effetti, poi, c’è quello di aiutare a neutralizzare la grelina, l’ormone della fame, e ad aumentare la leptina, la sostanza che invia al cervello il segnale di sazietà. Insomma, non è vero che fa dimagrire, ma almeno permette di vivere meglio durante la dieta!