Australia, per chi lo vuole strano… ecco il caffè ai broccoli

3596

Ibroccoli fanno benissimo alla salute ma, ahimè, non piacciono quasi a nessuno. Però oggi c’è una nuova opportunità di consumarli senza sentirne il sapore, anzi, prendendo solo il meglio che questi verdi ortaggi possono offrire. In Australia è infatti nato il caffè ai broccoli. Ovviamente, si chiama broccoli coffee, è già servito in alcuni caffè di Melbourne e contiene un estratto in polvere, formulato da scienziati dell’ente nazionale di ricerca CSIRO e da esperti agricoli del gruppo Hort innovation.

Vitamine subito disponibili
L’apporto nutritivo è altissimo: ogni due cucchiai di questa polvere contengono equivalente di una porzione di vegetali.
Il broccoli coffee si può utilizzare anche in cucina per preparare bevande, minestre, torte e biscotti, aggiungendo una sferzata di fibre alimentari, di vitamina B6, vitamina E e manganese.

Un’operazione antispreco
Oltre a fare bene all’organismo, questa polvere contribuisce agli sprechi alimentari e salvaguardia l’ambiente. Viene infatti realizzata partendo da broccoli dall’aspetto imperfetto – e quindi non vendibili –  che vengono poi  tritati e ridotti in polvere dagli scienziati delle due organizzazioni. “La ricerca indica che in media gli australiani ancora non mangiano la dose giornaliera di verdure, e opzioni come la polvere di broccoli aiuterà a ovviare al problema”, ha detto il Ceo di Hort innovation, John Lloyd.

Foto: www.csiro.au