Atterra a Linate Wascoffee, l’eco materiale di Autogrill a base di caffè

4087

Pensato solo due anni fa, ha già preso vita il progetto eco-sostenibile e brevettato di Autogrill chiamato Wascoffee. Si tratta di un nuovissimo materiale realizzato con i fondi di caffè, scarto dei bar della catena, lavorati fino a diventare pannelli da comporre in arredi per i locali dei punti vendita del gruppo. Il materiale, 100% naturale e riciclabile, ha fatto il suo debutto anche nel Puro Gusto di Autogrill situato nell’aeroporto di Milano Linate. 

Tavolini, banco e pannelli di rivestimento del locale sono realizzati con Wascoffee.”

I partner di questo progetto, che ha preso il via dalla considerazione che il gruppo, oggi anno, serve 110  milioni di caffè solo in Italia, sono CMF Greentech, azienda italiana specializzata in prodotti eco-sostenibili, Costagroup parte creativa degli arredi e il dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, che ha implementato insieme ad Autogrill il piano di utilizzo del nuovo materiale a livello nazionale e internazionale.

Con il nuovo materiale si minimizza l’impatto sull’ambiente
“Wascoffee rappresenta l’impegno concreto del Gruppo nell’ambito della ricerca e dello sviluppo che ha portato alla creazione di una soluzione sostenibile e innovativa, adatta a tutti i maggiori componenti d’arredo previsti inizialmente nei format Bistrot e Puro Gusto, con l’obiettivo di contribuire a minimizzare l’impatto del Gruppo Autogrill sull’ambiente e a promuovere la cultura del riutilizzo – dichiara Ezio Balarini chief marketing officer di Autogrill – . Grazie all’esperienza virtuosa di Wascoffee, siamo già al lavoro con i nostri partner per individuare le possibilità di declinare il progetto ad altri materiali derivanti dagli scarti del nostro lavoro (plastica con Wasplastic e arance con Wasorange) per inserirli all’interno della filiera mentre stiamo già valutando l’introduzione di Wascoffee anche in altri concept”.

Foto: www.autogrill.com