Attacco di mal di testa? Prova con un caffè

21018

Una tazzina di caffè potrebbe essere un valido aiuto quando si è preda di un attacco di emicrania. E il consiglio vale ancora di più per le signore. “Il mal di testa è epidemiologicamente molto più presente nella donna con grande familiarità dove troviamo nonne, mamme e figlie colpite da mal di testa e mai nonni, padri e figli perché la linea femminile è quella più colpita sempre” ha detto il professor Giovanni Battista Allais, Centro Cefalee Donna – Università di Torino, nel corso di un’intervista.  “Il mal di testa femminile presenta alcune diversità rispetto al mal di testa maschile. La prima differenza è nell’incidenza, le donne sono più colpite dall’emicrania rispetto agli uomini. Quando si arriva intorno ai 35-40 anni il rapporto è 4 donne a 1 uomo. Questa maggiore incidenza è legata al ruolo importantissimo degli ormoni sessuali femminili e alle loro fluttuazioni”.

Il potere della caffeina
“Bisogna perdere coscienza che ci sono molti farmaci efficaci contro l’emicrania a partire dai triptani e che molti emicranici non usano ancora nonostante siano disponibili da oltre 25 anni. Questo poi è un anno importantissimo perché stanno per arrivare in commercio nuovi farmaci che agiscono sui neurotrasmettitori che inducono l’emicrania. Il metodo di somministrazione di questi farmaci è molto particolare perché funzionano con una sola iniezione sottocutanea una sola volta al mese e svolgono una azione di profilassi. Hanno pochi effetti collaterali e sono molto interessanti. Stanno arrivando sul mercato ma si attende l’ok dell’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) per prenderli con la mutuabilità” aggiunge l’esperto.
“Riguardo gli alimenti che possono indurre o alleviare l’emicrania possiamo dire che il caffè può aiutare nel momento in cui c’è l’attacco acuto, la caffeina allevia il dolore pulsante perché è un vasocostrittore. Molti farmaci hanno la caffeina al loro interno. Assumere del caffè quindi quando c’è del mal di testa può essere utile, prendere 20-30 tazze di caffè al giorno, abusare dell’assunzione di caffeina genera invece il mal di testa. In generale ci sono alcuni alimenti come la cioccolata, i formaggi fermentati, il cibo cinese o dei crostacei, che possono indurre un attacco di emicrania nei pazienti. Le persone che quando mangiano cioccolato o mangiano al ristorante cinese hanno subito un attacco di emicrania devono sospendere queste attività, non possono fare diversamente”.